PERCORSO FORMATIVO LEARNING THEATRE

Percorso Formativo Learning Theatre

Obiettivi del percorso

Il Percorso Formativo “Learning Theatre” rientra nelle azioni di sperimentazione del Centro Sperimentale di Sviluppo delle Competenze del Settore Finanziario e Assicurativo “BeALab – Banche e Assicurazione Laboratory”.

 

Elemento di forte innovatività per quanto concerne la formazione formatori è la realizzazione di un network strategico di formatori, che ha contribuito a consolidare relazioni e sinergie operative fra il mondo delle aziende del credito, le scuole, le università e le agenzie formative, nonché stakeholders connessi all’asset progettuale, anche alla luce dell’esperienza dell’Accademia Formatori del Gruppo Intesa Sanpaolo.

 

I formatori rappresentano un tassello fondamentale atto a garantire l’efficacia dell’azione didattica e pertanto necessitano non solo di sviluppare le competenze negli ambiti di loro pertinenza, ma di diventare veri esperti dei processi di apprendimento, in grado di:

 

  • trasmettere cultura e valori organizzativi

  • sostenere la motivazione delle persone

  • accompagnare l’accelerazione dei cambiamenti organizzativi

 

Per il raggiungimento di questo obiettivo è stata realizzata una piattaforma formativa permanente dedicata a:

 

  • far acquisire gli strumenti fondamentali del “mestiere” di formatore;

  • consentire la padronanza del ruolo migliorando eventuali gap nella gestione dei processi di apprendimento, attraverso metodologie di carattere maieutico;

  • perfezionarsi nel ruolo di formatore ed acquisire gli elementi necessari per gestire la complessità del processo formativo;

  • sviluppare particolari sensibilità per contribuire alla progettazione di iniziative a forte contenuto innovativo.

Il percorso “Learning Theatre” ha tradotto in piano di apprendimento la metafora del teatro, sviluppandone tutte le implicazioni didattiche, così come di seguito ricapitolate.

 

  • Teatro come espressione umana

  • Teatro per la formazione

  • Dinamiche metodologiche del teatro per la formazione

 

Trasportando le caratteristiche del Teatro nell’esperienza formativa, è stato possibile configurare una metodologia nella quale troviamo questi contenuti:

 

  • L’espressione di sé
    Sperimentare come su un “palcoscenico” le proprie risorse espressive aiuta a governare meglio le modalità attraverso cui ci manifestiamo all’esterno e percepiamo ciò che ci circonda.

  • La relazione con il pubblico
    Il lavoro di affinamento sulla relazione con l’altro, affrontato come soggetto valutatore, critico e giudicante, rappresenta una grande opportunità di ascolto e di accoglienza.

  • La relazione con un testo
    La produzione di copioni, nei quali la realtà vissuta viene riletta e trasformata in un testo, porta alla luce e rende visibile l’implicito, l’invisibile sotterraneo delle dinamiche che guidano le relazioni e gli accadimenti.

  • L’incontro con il corpo
    Lavorare con le dimensioni emozionali ed emotive che il corpo trattiene, produce e rivela, aiuta a liberare modalità comunicative autentiche e più ricche di modulazioni.

  • Il tempo
    Occorre sempre più cogliere le connessioni che legano un accadimento con l’uso che si fa del tempo e con le risorse che il tempo mette a disposizione.

  • L’organizzazione dei ruoli e delle competenze
    Si tratta di imparare a confrontarsi e a gestire efficacemente gli scopi di un prodotto da realizzare, le scadenze, l’assegnazione di ruoli e di attività, la realizzazione di un processo composto da fasi e compiti.

Riferimenti metodologici per la progettazione del Percorso Formativo

Il progetto formativo, della durata di 60 h, per un totale di 9 giornate formative articolate nei seguenti 7 Moduli, si è svolto regolarmente presso le seguenti sedi:

 

  • Intesa Sanpaolo Formazione Scpa - Napoli, Piazza Municipio, 17 Prov. NA

  • Conform S.c.a.r.l. – Avellino, Località Collina Liguorini snc Prov. AV

  • Liceo Statale Alfano I , Salerno Via dei Mille, 41

  • Emittente Televisiva TDS - Salerno, Via Roberto Il Guiscardo, 3 Prov. SA.

 

Il percorso didattico si è svolto secondo il calendario previsto e ha consentito ai partecipanti di cimentarsi in attività pratiche di carattere sperimentale e laboratoriale, in modo tale di facilitare lo sviluppo delle competenze legate al ruolo di formatore.

 

Di seguito, si riportano i moduli attivati:

Articolazione del percorso formativo