Si tratta di integrare la logica tradizionale del corso d’aula e degli incontri face-to-face con linguaggi e modalità più interattivi e virtuali, attraverso la costituzione di learning community basate anche sulla realizzazione di sistemi di comunicazione interna, social innovation, education e Knowledge Management.

 

In altri termini, l’obiettivo è di quello di attivare e facilitare l’accesso del personale dipendente delle aziende del settore finanziario e assicurativo ad una learning community ricca di una vasta gamma di servizi capaci di rendere sempre più efficiente il lavoro collaborativo, fondato sull’apprendimento continuo e sullo sviluppo permanente del Know-How.

I servizi che saranno attivati mireranno:

 

  • a sostenere l'apprendimento individuale e collettivo, facilitando la condivisione di risorse didattiche opportunamente selezionate ed aggregate per contenuti;

 

  • a facilitare la social collaboration, supportando la costituzione di gruppi online e lo sviluppo di una nuova cultura aziendale della collaborazione e delle competenze necessarie per la sua traduzione pratica, incoraggiando nuovi comportamenti social;

 

  • a favorire la trasparenza nella community, in modo da far si che tutti i partecipanti possono vedere i contributi di tutti gli altri, possono usarli, migliorarli, validarli, criticarli;

 

  • a valorizzare la collaborazione tra le persone indipendentemente da gerarchie e schemi organizzativi predefiniti, favorendo la diffusione della “mass collaboration” e del suo approccio distintivo da quello di altre tecnologie come l’email o il file transfer, facendo si che la “vicinanza virtuale” fra persone fisicamente molto distanti tra loro contribuisca enormemente a migliorare le relazioni e la produttività del lavoro collaborativo.

 Il fattore chiave di successo di una social media policy consiste nella capacità di far divenire le tradizionali famiglie professionali, community di persone in grado di programmare e realizzare il proprio autosviluppo, diffondere esperienze e best practices all’interno delle proprie azione, acquisire competenze innovative dall’esterno.

Social networking e community

Sfoglia le anteprime dei nostri Social e clicca su "READ MORE" per per approfondire

Facebook

Facebook

Twitter

Twitter

Linkedin

Linkedin

YouTube

YouTube