Le competenze sono definibili come l’insieme di conoscenze, capacità, comportamenti e caratteristiche proprie della professione che la persona esercita nell’organizzazione e che deve utilizzare per raggiungere gli obiettivi prefissati.


Il Dizionario delle Competenze è lo strumento base per la gestione e la valutazione delle competenze tipiche di una determinata famiglia professionale all’interno di un’organizzazione.

  • Nel processo di redazione dei dizionari di competenza delle principali figure professionale del settore finanziario e assicurativo, il Centro Sperimentale di Sviluppo delle Competenze “BeALab - Banche e Assicurazione Laboratory” terrà conto:

 

  • delle conoscenze tecnico-professionali, composte dai saperi e dalle esperienze di natura professionale acquisibili con lo studio e l’attività pratica e caratterizzate da complessità di contenuti e tempi diversi di acquisizione, che permettono alla persona di svolgere le attività proprie del ruolo affidatogli

 

  • delle capacità, o abilità, ovvero di specifiche modalità d’azione (comportamenti) che facilitano la realizzazione delle attività proprio del ruolo, che vengono riconosciute quando sono messe in atto dalle persone;

 

  • dell’autonomia, ovvero del margine d’azione e d’autorità concessi al ruolo. Il livello di autonomia descrive la prescrittività e/o discrezionalità delle deleghe gestionali affidate al ruolo. Tipicamente, salendo nella scala gerarchica o al salire del livello di competenza di ruolo, corrisponde un aumento di discrezionalità procedurale.

 

  • del fatto che ciascun ruolo organizzativo per il raggiungimento dei risultati di business propri della struttura di riferimento, è corredato da una lista di:

    • conoscenze e del relativo livello di padronanza che fanno da presupposto per ricoprire il ruolo stesso

    • abilità/capacità e dal relativo livello di efficacia necessaria al presidio delle responsabilità

 

Il processo di redazione prevede momenti d’incontro e di costante interazione con i referenti delle aziende del settore finanziario e assicurativo, in modo da evitare il rischio di generare dizionari delle competenze validi solo in astratto e difficilmente applicabile nella specificità del contesto e della cultura aziendale.

 

Per la costruzione dei dizionari e degli indicatori di valutazione delle competenze saranno quindi realizzate una serie di attività di analisi (ad es.: interviste, job analysis, focus group, ecc.), volte a facilitare e contribuire alla costruzione di un catalogo che comprende le competenze, le capacità, le conoscenze e i comportamenti individuati come caratteristiche necessarie delle risorse umane coinvolte nei processi tipici di lavoro delle aziendali del settore finanziario e assicurativo.

 L’approccio per competenze è solitamente utilizzato per definire le “caratteristiche chiave” che un soggetto deve possedere per ricoprire un ruolo aziendale e per poter programmare con maggiore precisione la formazione e lo sviluppo individuale e organizzativo.

I SERVIZI NON FORMATIVI - Dizionari delle competenze